IL TRATTAMENTO DELLA DISORTOGRAFIA IN ETÀ EVOLUTIVA.

Il trattamento della disortografia. Spesso è consigliabile un intervento riabilitativo eseguito da un esperto. In seguito ad un’accurata valutazione clinica del profilo neuropsicologico e ad un’analisi qualitativa delle difficoltà manifestate dall’alunno, il riabilitatore programma un intervento individualizzato, il cui obiettivo consiste nel potenziamento dei processi cognitivi implicati nella scrittura. L’intervento si svolge per mezzo di…

Dettagli

STRUMENTI COMPENSATIVI: QUALI SONO E PERCHÈ APPLICARLI.

Strumenti compensativi Se attraverso un intervento riabilitativo mirato il Disturbo Specifico dell’Apprendimento permane e per il ragazzo risulta pesante affQUArontare le discipline scolastiche, vale la pena adoperarsi affinché egli non perda la motivazione alle materie scolastiche e non perda la possibilità di accedere a nuove informazioni e apprendimenti. Anche un ragazzino con grave Disturbo Specifico…

Dettagli

MIGLIORARE LA LETTURA DEI BAMBINI CON DISLESSIA.

Come migliorare la LETTURA e la COMPRENSIONE Lavorare sul miglioramento della comprensione del testo sia orale che scritto, ricordando che strategie quali la scorsa rapida del testo, la lettura selettiva e la lettura analitica (strategie che normalmente si sviluppano in modo naturale con l’esperienza) non sono acquisibili autonomamente dagli alunni dislessici perché troppo impegnati sul…

Dettagli

METODI COMPENSATIVI E DISPENSATIVI NEI DSA.

I metodi compensativi e dispensativi nei DSA.  I disturbi specifici dell’apprendimento si manifestano in persone dotate di quoziente intellettivo nella norma, spesso vengono attribuite ad altri fattori: negligenza, scarso impegno o interesse. Questo può comportare ricadute a livello personale, quali abbassamento dell’autostima, depressione o comportamenti oppositivi, che possono determinare un abbandono scolastico o una scelta…

Dettagli

I PRINCIPALI DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO.

I PRINCIPALI DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO La disgrafia è un disturbo della scrittura che si caratterizza come una difficoltà specifica nella riproduzione dei segni alfabetici e numerici, il cui tracciato appare incerto, irregolare nella forma e nella dimensione e inadeguato ai modelli. Per disgrafia si intende scrittura come puro grafismo, cioè riproduzione dei segni col modello…

Dettagli

COERENZA EDUCATIVA: EDUCARE ALLE BUONE PRATICHE.

I figli sono molto sensibili alla coerenza dei loro educatori adulti, diversamente si sentono confusi: è l’esempio pratico, più delle parole, ad essere efficace nel trasmettere loro dei principi. Seguono infatti una logica molto semplice ma ferrea: se una regola c’è, ma viene disattesa proprio dalle persone che amano di più e che tante parole…

Dettagli