DIDATTICA PERSONALIZZATA E INDIVIDUALIZZATA PER DSA E BES.

DIDATTICA PERSONALIZZATA E INDIVIDUALIZZATA Quando si parla di DIDATTICA INDIVIDUALIZZATA E PERSONALIZZATA PER DSA di cosa parliamo precisamente e in che cosa consiste? Dobbiamo sapere che la Legge 170/2010 dispone che le istituzioni scolastiche garantiscano: «l’uso di una didattica individualizzata e personalizzata, con forme efficaci e flessibili di lavoro scolastico che tengano conto anche di caratteristiche peculiari…

Dettagli

10 SOFTWARE PER COMPENSARE I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO.

In questo articolo ti parlerò delle SOFTWARE PER COMPENSARE I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO e delle nuove tecnologie a queste connesse e quali opportunità offrono a te come insegnante i diversi strumenti riabilitativi/rieducativi pensati per aiutare questo tipo di difficoltà, ossia gli strumenti per aiutare i ragazzi a raggiungere risultati sostanzialmente equivalenti a quelli degli altri…

Dettagli

LA DIDATTICA SECONDO LA FLIPPED CLASSROOM.

CHE COSA  È LA FLIPPED CLASSROOM? Devi sapere che la Flipped classroom è un modo di fare didattica che vede l’uso delle tecnologie didattiche come protagoniste e attraverso queste inverte il tradizionale schema di insegnamento/apprendimento e di conseguenza il rapporto docente/alunno ed ecco svelato da dove derivi il suo nome, letteralmente “Classe capovolta“.  FLIPPED CLASSROOM I…

Dettagli

MOTIVARE GLI STUDENTI AD APPRENDERE IN 7 PASSI.

MOTIVARE GLI STUDENTI AD APPRENDERE Fattori motivazionali. Spesso avrai sentito dire che alcuni studenti sono naturalmente motivati, mentre altri sono naturalmente pigri o “non portati” per lo studio. È possibile che vi sia un fondo di verità in queste affermazioni, ma allo stesso tempo essa porta con sé l’assunzione che poco può essere fatto per…

Dettagli

BAMBINO AUTISTICO: 20 COSE DA SAPERE PER COMPRENDERLO MEGLIO.

BAMBINO AUTISTICO Oggi 2 aprile, Giornata mondiale del bambino con autistimo, ricordiamola con la Lettera che Ángel Rivière, professore di Psicologia evolutiva presso l’Università Autonoma di Madrid, scomparso nel 2000, ha scritto facendosi interprete dei bisogni di chi è colpito da autismo. “In Italia 6 bimbi su 1.000, soprattutto maschi, sono bambini autistici. Di questi, circa…

Dettagli

PENSARE POSITIVO IN CLASSE: 3 SOLUZIONI POSSIBILI.

Pensare positivo in classe diventa davvero difficile alle volte ma possiamo abituare la nostra mente a idee e pensieri che agevolano la positività piuttosto che la ostacolino. Nel mio articolo precedente, UN INSEGNANTE FELICE E’ UN INSEGNANTE EFFICACE, abbiamo visto come determinate cose andrebbero fatte con naturalezza, passione e serenità condivisa e non con il…

Dettagli

UN INSEGNANTE FELICE È UN INSEGNANTE EFFICACE.

INSEGNANTE EFFICACE CREDO FERMAMENTE CHE UN INSEGNANTE FELICE SIA UN INSEGNANTE EFFICACE. Questo articolo non piacerà a molti, soprattutto agli insegnanti seriosi, quelli sempre con una penna rossa tra le dita che confondono l’autorità per autorevolezza e non ridono mai solo per darsi un tono.     Perché scrivo questo articolo? INSEGNANTE EFFICACE Perché ho imparato…

Dettagli