ESERCIZI PRATICI PER ATTUARE IL PROBLEM SOLVING IN CLASSE

ESERCIZI PRATICI PER ATTUARE IL PROBLEM SOLVING IN CLASSE

La capacità di risolvere problemi può essere un’ulteriore risorsa attraverso cui l’individuo e/o il gruppo acquisiscono competenze di analisi/valutazione di situazioni quotidiane, in cui spesso si trovano a dover operare delle scelte o a dover risolvere dei problemi, anche minimi.

Con tale attività si intende “allenare” i bambini a costruire ragionamenti che li aiutino a focalizzare i problemi, analizzare le situazioni, ipotizzare soluzioni e scegliere la più appropriata e rispondente al problema stesso. Andiamo adesso a vedere i 2 esercizi applicativi di problem solving.

ESERCIZI PRATICI PER ATTUARE IL PROBLEM SOLVING IN CLASSE

1.  Accendi la lampadina…

Obiettivi

Conoscere un problema in tutti i suoi aspetti e pensare a possibili soluzioni.

 

Materiale necessario

Fogli, penne, materiale narrativo (racconti proposti anche dagli operatori dell’ASL) Modalità di attuazione

 

1° modalità: produco le idee

Partendo da una fiaba, o da un racconto reale (per esempio, un conflitto tra pari) che propone un problema, gli alunni, individualmente, scriveranno più idee possibili sulla soluzione.

Ogni idea sarà esposta su un foglio in modo da raccogliere tutte le idee e raggrupparle secondo delle soluzioni simili.

Lo scopo è quello di ottenere una combinazione di proposte che evidenzi la possibilità di più soluzioni.

ESERCIZI PRATICI PER ATTUARE IL PROBLEM SOLVING IN CLASSE

2° modalità: disegno la soluzione

Partendo da una fiaba, da un racconto gli alunni proveranno, individualmente, a disegnare la soluzione del problema.

La scena problematica potrebbe essere “recita”attraverso il role-playing (dalle insegnanti o dai ragazzi stessi) in modo da sollecitare maggiormente l’individuazione di possibili conclusioni della storia.

Tutte le soluzioni potranno essere messe in scena (non distinguendo tra quelle più pertinenti o meno), solo successivamente si farà una riflessione per individuare quella più soddisfacente e funzionale.

 

2. Cerco e risolvo, snocciolando

Obiettivi

Sperimentare in prima persona, ma in un contesto protetto (role-playing), situazioni conflittuali o problematiche, prendendo contatto con i pensieri e le emozioni propri e altrui.

 

Materiale necessario: Fogli e penne.

ESERCIZI PRATICI PER ATTUARE IL PROBLEM SOLVING IN CLASSE

Modalità di attuazione

I ragazzi individuano una situazione che vogliono rappresentare, riguardante un problema che li tocca da vicino.

L’individuazione del tema può avvenire dando loro alcune indicazioni (ad esempio suggerendo loro di rappresentare situazioni difficili realmente vissute all’interno della classe) o invitandoli a scrivere su un foglietto il loro problema per poi, insieme, sceglierne uno (il più rilevante o urgente) da mettere in scena.

questo punto si formano il gruppo degli “attori” e il gruppo degli “osservatori”. Gli attori decidono come rappresentare il tema, si suddividono le parti, decidono i dialoghi ecc.

ESERCIZI PRATICI PER ATTUARE IL PROBLEM SOLVING IN CLASSE

Agli osservatori vengono date le seguenti indicazioni rispetto a cosa osservare:

– Quale problema è stato rappresentato?

– Chi ho osservato?

– Che cosa ha fatto?

– Cosa ha detto?

– Ha aiutato a risolvere il problema? Come?

– Quali soluzioni sono state trovate?

– Che decisione è stata presa?

– Sono state tenute in considerazione le idee di tutti?

Alla rappresentazione segue un momento di condivisione durante il quale il gruppo di osservatori espone quanto segnato sulle schede e il gruppo di attori racconta come ha vissuto l’esperienza.

 

Elementi rilevanti da far emergere

Il conduttore aiuta i ragazzi a riflettere sulle soluzioni trovate al problema: sono state efficaci oppure no? Ci potevano essere soluzioni diverse? Quali pensieri ed emozioni sono stati vissuti? C’è stata una buona collaborazione nella ricerca della soluzione?

 

A cura  della Asl della provincia di Sondrio Dipartimento Dipendenze “So dire di si, so dire di no…”

Modulo di promozione alla salute nell’ambito delle Scuola Primaria

 

Spero questo articolo possa esserti stato d’aiuto. 

RISORSE CONSIGLIATE PER TECOME USARE IL PROBLEM-SOLVING A SCUOLA IN 7 FASI.

Se hai voglia di confrontarti con me contattami pure sulla mia pagina Facebook:

DIDATTICA PERSUASIVA

 

Corso di COMUNICAZIONE EFFICACE IN CLASSE

ESERCIZI PRATICI PER ATTUARE IL PROBLEM SOLVING IN CLASSE

Sull'autore
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia