CARATTERISTICHE DELLA VALUTAZIONE FORMATIVA E SOMMATIVA.

VALUTAZIONE FORMATIVA E SOMMATIVA.   Chi sono i soggetti implicati nella valutazione? La scuola stessa, gli insegnati, gli alunni/e. VALUTAZIONE FORMATIVA E SOMMATIVA Perché valutare? La valutazione è legittima se pedagogicamente motivata e correttamente finalizzata, cioè se serve per migliorare l’azione didattica e sostiene ed indirizza il processo di apprendimento. Non è dunque un semplice…

Dettagli

LE CARATTERISTICHE DEL BULLISMO AL FEMMINILE.

Il bullismo al femminile Ci sono parole che nascono con il pregiudizio incorporato. Che pretendono di descrivere la realtà escludendone un’ampia fetta già in partenza. Bullo, ad esempio. Un termine che evoca mondi e comportamenti prettamente maschili – il branco, l’esercizio del potere, la sopraffazione, la violenza fisica – e che in italiano non contempla neppure il genere femminile. LE…

Dettagli

7 LEZIONI PEDAGOGICHE DI JEAN-JACQUES ROUSSEAU.

7 LEZIONI PEDAGOGICHE DI JEAN-JACQUES ROUSSEAU In questo breve articolo andiamo ad approfondire 7 brevi lezioni pedagogiche ricavate da uno dei testi fondamentali di  JEAN-JACQUES ROUSSEAU:  L’Emilio.    1. Per pretendere di formare un bambino occorre formare se stessi: le virtù educative. La conoscenza di se stesso attraverso l’esperienza della vita è un apprendimento che…

Dettagli

7 FILM SUL RUOLO INSEGNANTE DA VEDERE A SCUOLA.

FILM SUL RUOLO INSEGNANTE Pare che i migliori film da far vedere a scuola siano proprio i film sulla scuola.  La visione dei migliori film sulla scuola può essere utile per imparare delle lezioni di vita da mettere in pratica in ambienti simili, dove è necessario, per essere costruttivi e dimostrare di aver compreso l’importanza di concetti come forza di volontà, condivisione,…

Dettagli

CHE COSA È LA PEDAGOGIA DELL’ERRORE.

PEDAGOGIA DELL’ERRORE   La pedagogia dell’errore. L’apprendimento avviene mediante la scoperta dell’errore è grazie ad esso che arriviamo alla conoscenza. “Che l’uomo debba riconoscere la sua ignoranza per raggiungere la saggezza, che la conoscenza sia un concetto indefinito che trova evoluzione nell’errore e che colui che educa possa facilitare il rapporto dei suoi allievi con…

Dettagli

13 STEP PER LA GESTIONE DEL BAMBINO IPERATTIVO IN CLASSE.

GESTIONE DEL BAMBINO IPERATTIVO IN CLASSE In considerazione della sempre maggiore e segnalata presenza nelle scuole di alunni con diagnosi di «Disturbo da Deficit di Attenzione/ Iperattività» (ADHD, acronimo per l’inglese Attention Deficit Hyperactivity Disorder) si propongono indicazioni e accorgimenti didattici volti ad agevolare il percorso scolastico di detti alunni alla luce del documento sottoscritto da Airipa (Associazione Italiana Ricerca…

Dettagli