IL BAMBINO CON ADHD: METODOLOGIE D’INTERVENTO A SCUOLA.

BAMBINO CON ADHD: METODOLOGIE D’INTERVENTO A SCUOLA. 1. Predisporre un ambiente facilitante 2. Gestione delle lezioni 3. Gestione del comportamento 1. La predisposizione di un contesto facilitante • I bambini con DDAI o ADHD spesso hanno una scarsa capacità di prevedere le conseguenze • Gli insegnanti possono intervenire aiutando il bambino a prevedere le conseguenze…

Dettagli

STILE EDUCATIVO GENITORIALE E CONSEGUENZE SUI FIGLI.

STILE EDUCATIVO GENITORIALE Lo stile educativo è definito come quell’insieme di atteggiamenti che il padre e la madre manifestano nei confronti dei figli e che, considerati globalmente, creano il clima emotivo nel quale i genitori attuano i propri comportamenti specifici, volti ad ottenere determinati risultati educativi. STILE EDUCATIVO GENITORIALE Lo stile genitoriale è: la modalità…

Dettagli

QUALI SONO I SINTOMI PRIMARI E SECONDARI DELL’ADHD?

Qual è l’eziologia dell’ADHD. SINTOMI PRIMARI E SECONDARI DELL’ADHD Componente innata Componente appresa – Studi di genetica – Neuroanatomia  – Neurofisiologia  – Neurochimica    – No regole e routine domestiche – Ambiente caotico – Mancato insegnamento del sapere aspettare – Esperienze negative per aver atteso – Gratificazione della frettolosità – Atteggiamento frettoloso e frettoloso  …

Dettagli

CHE COS’È IL PROGRAMMA TEACCH E QUALI CARATTERISTICHE.

CHE COS’È IL PROGRAMMA TEACCH Il programma TEACCH, acronimo di Treatment and Education of Autistic and Communication Handicapped Children, è stato messo a p unto attraverso un lavoro avviato oltre trent’anni fa da Schopler e dai suoi collaboratori dell’Università della Carolina del Nord. Questo programma, comprende numerose attività di tipo educativo da effettuare con bambini…

Dettagli

LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA.

LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA. La comunicazione aumentativa alternativa (CAA) 5, è il termine usato per descrivere tutte le modalità di comunicazione che possono facilitare e migliorare la comunicazione di tutte le persone che hanno difficoltà ad utilizzare i più comuni canali comunicativi, soprattutto il linguaggio orale e la scrittura. AUMENTATIVA: perché non sostituisce ma incrementa…

Dettagli

JUDO E PSICOLOGIA: DIDATTICA CONTRO IL BULLISMO.

Judo e psicologia: didattica contro il bullismo Cos’è il judo: JUDO E PSICOLOGIA In sintesi, la parola JU-DO indica “Il miglior impiego dell’Energia” cioè, la massima efficacia con il minor dispendio di energie. Questa arte marziale, risulta una disciplina assolutamente innovativa poiché, oltre all’allenamento fisico, introduce ideali e valori quali: amicizia, prosperità, mutuo benessere, superamento…

Dettagli

CHE COSA È IL METODO RAPIZZA E QUALI I SUOI FONDAMENTI?

CHE COSA È IL METODO RAPIZZA Fondamenti del Metodo Rapizza. Gli studi sul metodo montessoriano, sul metodo Doman e sul metodo spazio-temporale di Ida Terzi, rappresentarono per Maria Silvia Rapizza un’importante fonte di riflessione e di ricerca. In particolare, le riflessioni e le considerazioni che accomunarono Maria Silvia Rapizza ed Ida Terzi sono: CHE COSA…

Dettagli

CHE COSA È IL METODO DOMAN E QUALI LE SUE CARATTERISTICHE?

CHE COSA È IL METODO DOMAN? Si tratta di un metodo americano studiato negli U.S.A. atto a favorire il recupero dei bambini cerebrolesi, denominato “Metodo Doman” dal nome del suo fondatore, Glenn Doman di Philadelphia(U.S.A). La peculiarità di questa terapia, consiste nel fatto, che tutto viene svolto a casa del bambino, quindi nel suo ambiente…

Dettagli