DIDATTICA PERSUASIVA

7 FILM SUL BULLISMO DA MOSTRARE A SCUOLA.

In questo articolo troverete 7 Film sul Bullismo da mostrare a scuola per ogni ordine e grado, è consigliabile prima di far visionare il film in aula, di cercare e approfondire sulle singole recensione  l’età a cui fanno riferimento.

 

1. Wonder. 

L’omonimo libro bestseller di R.J. Palacio in poco tempo è diventato un caso letterario in tutto il mondo, un esempio concreto e cartaceo dell’assunto “mai giudicare un libro dalla copertina”, né un bambino dal suo aspetto.

L’adattamento cinematografico di Wonder vede il giovanissimo Jacob Tremblay(Room) nel ruolo del protagonista August “Auggie” Pullman, bambino affetto dalla Sindrome di Treacher Collins (malattia congenita dello sviluppo craniofacciale) in procinto di frequentare la quinta elementare in una scuola pubblica locale.

Costretto precedentemente a studiare a casa a causa dei numerosi interventi chirurgici al viso, è la prima volta che August si unisce a una classe di coetanei, mangia alla mensa della scuola o parte in campeggio coi compagni.

Nonostante le preoccupazioni di mamma Isabel (Julia Roberts) e papà Nate (Owen Wilson) sostiene gli sguardi curiosi e diffidenti degli studenti con fierezza e dignità, facendo il suo ingresso nella scuola pubblica come un supereroe, o piuttosto come un astronauta deciso a piantare la sua bandiera in un mondo distante e inesplorato.

Mentre la famiglia, i nuovi compagni di classe e tutti quelli intorno a lui si sforzano per accettarlo, lo straordinario viaggio di Auggie li unirà tutti dimostrando che non puoi omologarti quando sei nato per distinguerti.

Dopo un anno, fatto di momenti difficili, divertenti e bellissimi, Auggie e tutti quelli intorno a lui, si ritrovano cambiati dalle cose che più contano: l’amicizia, il coraggio e la scelta quotidiana di essere gentili verso chiunque incontri sul tuo cammino. 

La storia di un bambino di 10 anni nato con una deformazione facciale, diventa uno sguardo allargato su cosa significa essere umani. (Fonte trama comingsoon.it)

 

 

2. Después de Lucia.

Sono trascorsi sei mesi da quando Lucia è morta in un incidente d’auto e il marito Roberto e la figlia Alejandra non sono ancora riusciti a superare il dolore. Per dare nuovo senso alle loro esistenze, decidono di trasferirsi in Messico e ricominciare da capo. FILM SUL BULLISMO

Nella nuova scuola che frequenta, però, Alejandra non riesce a integrarsi con gli altri compagni e, ritenuta troppo bella e luminosa, diviene oggetto di feroce invidia e gelosie. 

Vivendo tutto in silenzio, senza confessare al padre il proprio disagio, Alejandra finisce col divenire una vittima, un capro espiatorio su cui chiunque finisce per sfogare le proprie frustrazioni. (fonte filmtv.it)

 

 

3. A girl like her.

E’ un film-documentario sul bullismo femminile, la cui protagonista, stanca di essere presa di mira da una sua compagna, tenta il suicidio. Il film mostra la sofferenza della vittima e fin dove può spingere il bullismo. FILM SUL BULLISMO

Un film forte che tutti gli adolescenti dovrebbero vedere. 

La sedicenne Jessica Burns ha un segreto che non vuole condividere con nessuno, se non col suo migliore amico, Brian Slater. Per tutto l’ultimo anno, Jessica è stata vittima di atti di bullismo da parte di Avery Keller, una sua ex-amica, tra le studentesse più popolari alla South Brookdale High School.

Con l’aiuto di Brian, e con una telecamera nascosta, le prove del comportamento persecutorio e spietato di Avery verranno portate alla luce, costringendo le famiglie di entrambe le ragazze a fare i conti con la verità. (Fonte Movieplayer.com)

 

 

4. Cyberbully.

Dopo il divorzio dei genitori, la diciassettenne Taylor comincia a sentirsi inferiore rispetto a tutti gli altri compagni del liceo e approfitta del computer portatile regalatole dalla madre per iscriversi a un popolare social networkFILM SUL BULLISMO

Ben presto, però, perde il controllo su quanto accade on line e finisce vittima di alcuni episodi di bullismo virtuale che minano anche la sua reale esistenza, facendola allontanare dalle amiche e dai familiari, fino a quando un tragico evento la spinge a cercare l’aiuto dei compagni di classe e della madre, che intraprende una battaglia legale affinché a nessun altro tocchi lo stesso calvario vissuto dalla figlia.

Film molto reale sul dramma che vivono gli adolescenti sul Cyberbullismo e il bullismo a scuola.

La protagonista rimane vittima di vittima di bullismo e di cyberbullismo venendo isolata al liceo per via delle voci false che girano sul suo conto. Un film sul bullismo che fa riflettere sulla gravità del fenomeno.

 

 

5. DISCONNECT .

Un avvocato infaticabile vive incollato al cellulare tanto da non riuscire a trovare tempo da dedicare alla moglie e ai due figli adolescenti.  Una coppia in crisi usa internet come via di fuga da un matrimonio ormai finito.

Un ex-poliziotto vedovo si scontra ogni giorno con il figlio che pratica bullismo in rete ai danni di un compagno di classe. 
Una ambiziosa giornalista crede di potere fare carriera usando la storia di un ragazzino che si esibisce su siti per soli adulti

Sono sconosciuti, vicini di casa, colleghi, e le loro storie si incrociano in questo avvincente film che racconta la vita di persone comuni alla disperata ricerca di un contatto umano.

Disconnect esplora le conseguenze della tecnologia moderna e come questa possa influenzare e modificare le nostre esistenze.

Un film incredibilmente attuale: il nostro modo di vivere ”digitale” di ogni giorno alla fine non è mai davvero ”connesso” con il mondo reale.

Disconnect fotografa in maniera drammatica una realtà molto cupa e ci svela profonde verità. 
E’ un film che parla di tutti noi. (fonte Agiscuola.it) FILM SUL BULLISMO

 

 FILM SUL BULLISMO

6. Audrie and Daisy: una storia, due finali.

Uscito da pochi giorni e distribuito proprio da Neflix, Audrie and Daisy (2016)è uno di quei documentari che fanno male, ma che tutti, adulti e ragazzi, dovremmo vedere; racconta di come, troppo spesso, le donne che subiscono una violenza finiscono per essere accusate dalla società e, specie se molto giovani, si ritrovano a vittime anche di atti di bullismo che possono avere conseguenze drammatiche. FILM SUL BULLISMO

Due sedicenni, due storie dolorosamente simili e due finali, solo per un caso, molto diversi; Audrie e Daisy non si conoscono, vivono le loro vite in cittadine lontane tra loro nella provincia americana, ma condividono un destino crudele: entrambe subiscono una violenza sessuale e si trovano a dover affrontare, oltre al trauma, l’atteggiamento insensibile e spesso incomprensibile della comunitàin cui vivono.

Non sono abbracciate, tutelate, protette, ma vengono messe alla berlina dai compagni di scuola, dalle autorità e da tutta una cittadinanza che preferisce stare dalla parte dei violentatori, figli di famiglie ricche, atleti noti, i soliti “bravi ragazzi” insomma. FILM SUL BULLISMO

Da vedere assolutamente. (fonte trama mammastyle.it).

 

 

7. Bully (2011)

Il documentario che ha scosso l’America

Il film datato 2011 è in realtà un documentario, e lo trovate solo in lingua inglese. Nonostante sia stato presentato a suo tempo al Festival di Ischia, non ci risulta infatti che sia stato distribuito in Italia. Se però masticate un po’ della lingua di Albione, non potete perderlo.

Bully, co-scritto e diretto da Lee Hirsch, segue le vite di cinque ragazzini americani vittime di bullismo. I

l montaggio passa dalla storia dell’uno a quella dell’altro, mostrandoci le loro difficoltà a scuola, i rapporti con i compagni e con i genitori, le diverse reazioni degli adulti davanti al problema. Inoltre, cita alcuni casi di cronaca degli ultimi anni, che hanno portato anche al suicidio.

L’intento è ovviamente quello di scuotere il pubblico, un intento per la verità raggiunto solo in parte. Il documentario è bello, più dal punto di vista sociale e umano che non propriamente cinematografico, ma ha avuto notevoli difficoltà nei cinema.

La commissione che negli Stati Uniti assegna i ratings – la MPAA – lo ha infatti catalogato come vietato ai minori di 17 anni se non accompagnati da adulti, per via del linguaggio usato nella pellicola.

Questo ha inficiato l’intento del regista che, vittima lui stesso di bullismo nell’infanzia, voleva portare a vederlo proprio gli adolescenti, con e soprattutto senza i loro genitori. L’idea, come Hirsch ha più volte sostenuto in varie interviste, era insomma quella di cominciare a parlare di un problema che viene troppo spesso minimizzato.

La MPAA è stata però irremovibile. Piuttosto che accettare quel divieto, la casa di produzione ha quindi preferito far uscire il film senza rating, limitandolo però in questo modo a poche sale e andando incontro a un mezzo fiasco. Un po’ meglio è andata col DVD, a cui è stato dato un PG-13, cioè un sostanziale divieto per i ragazzi sotto i 13 anni. (Fonte trama cinquecosebelle.it).

FILM SUL BULLISMO

 

RISORSE CONSIGLIATE PER TE: BULLISMO IN CLASSE COSA FARE: 3 TIPI DI INTERVENTO POSSIBILI.

Se hai voglia di confrontarti con me contattami pure sulla mia pagina Facebook: DIDATTICA PERSUASIVA.

BUON LAVORO!

 

FILM SUL BULLISMO