BES E COMPITI ISTITUZIONALI

Nell’articolo “COSA SONO I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI?” abbiamo identificato gli alunni con questo tipo di bisogni e ti ho parlato di come identificarli, nell’articolo che stai per leggere invece, ti parlerò dei BES e compiti istituzionali e  dunque ci concentreremo su “chi fa che cosa” per organizzare e programmare questo tipo di intervento. 

Compiti del Dirigente Scolastico

Compiti del Dirigente Scolastico

  • l Promuove, fra tutte le componenti, il processo di integrazione e di inclusione all’interno dell’istituzione, favorendo attività di formazione e aggiornamento e implementando progetti mirati.
  • l Garantisce i rapporti con gli enti territoriali coinvolti.

Gestionali BES E COMPITI ISTITUZIONALI

  • Individua le risorse interne ed esterne per rispondere alle esigenze di inclusione.
  • Assegna i docenti di sostegno.
  • Gestisce le risorse umane e strumentali e promuove l’intensificazione dei rapporti tra i docenti e le famiglie di alunni e studenti diversamente abili (DVA), favorendone le condizioni e prevedendo idonee modalità di riconoscimento dell’impegno dei docenti.
  • Garantisce i rapporti con gli enti coinvolti.

Organizzativi

  • l Sovrintende alla formazione delle classi, garantisce il raccordo tra i soggetti che operano nella scuola e le realtà territoriali, stimola e promuove ogni utile iniziativa finalizzata a rendere operative le in- dicazioni condivise con organi collegiali e famiglie, attiva interventi preventivi.
  • l Riceve la diagnosi consegnata dalla famiglia, la acquisisce al protocol- lo e la condivide con il gruppo docente. BES E COMPITI ISTITUZIONALI
  • l Promuove attività di formazione e aggiornamento per il consegui- mento di competenze specifiche diffuse.
  • l Promuove e valorizza progetti mirati, individuando e rimuovendo ostacoli, nonché assicurando il coordinamento delle azioni (tempi, modalità, finanziamenti).

Consuntivi

  • l Convoca i Consigli di classe straordinari e il GLI quando opportuno.
  • l Definisce, su proposta del Collegio dei docenti, il Piano Annuale per l’inclusività.

 

Compiti del Collegio dei docenti BES E COMPITI ISTITUZIONALI

  • Delibera il Piano Annuale relativo al processo di inclusione.

Compiti della Segreteria didattica BES E COMPITI ISTITUZIONALI

Compiti della Segreteria didattica BES E COMPITI ISTITUZIONALI

  • Istituisce un’anagrafe di istituto e comunica, qualora fosse neces-sario, i nominativi ai referenti di progetto (ad esempio per certifi- cazioni linguistiche o ECDL-Patente europea per l’uso del compu- ter) e al referente Invalsi interno.
  • Aggiorna il fascicolo personale dello studente inserendo PDP, PEI e PEP.
  • Riceve dalla famiglia la certificazione e l’eventuale diagnosi al mo- mento dell’iscrizione, ne dà comunicazione al Dirigente scolastico, al coordinatore di classe e/o al coordinatore docente di sostegno, la protocolla e la inserisce nel fascicolo personale dello studente.
  • All’atto dell’iscrizione, la Segreteria sottoporrà al genitore dello studente straniero non in possesso della licenza di scuola seconda- ria di primo grado un modulo che certifichi la data di ingresso nel Paese, il livello di conoscenza/non conoscenza della lingua italiana e il modulo di adesione al corso di L2 che la scuola predispone nei primi giorni di settembre.

 

Spero questo articolo possa esserti stato d’aiuto.

RISORSE PER TE: COOPERATIVE LEARNING COMPENSATIVO PER BES

Se hai voglia di confrontarti con me contattami pure sulla mia pagina Facebook:
DIDATTICA PERSUASIVA

BES E COMPITI ISTITUZIONALI

Sull'autore
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia