INTERVENTI A FAVORE DEGLI STUDENTI STRANIERI

LINEE GUIDA PER INTERVENTI A FAVORE DEGLI STUDENTI STRANIERI IN CLASSE.

INTERVENTI A FAVORE DEGLI STUDENTI STRANIERI In presenza di alunni stranieri, appena giunti in Italia, con evidenti problemi di comprensione della lingua italiana, è bene che la scuola adotti particolari procedure e strategie per una buona integrazione. Per poter inserire l’alunno in modo graduale e favorirne la socializzazione ogni scuola può predisporre attività di accoglienza…

LINEE GUIDA PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

LINEE GUIDA PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (DSA)

LINEE GUIDA PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (DSA) Con il termine Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA) si intende un disturbo che investe le funzioni relative ai processi di apprendimento delle abilità strumentali di base di lettura, scrittura e calcolo. Tali disturbi interessano uno specifico dominio di abilità, ma all’interno di un funzionamento intellettivo nella…

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LINEE GUIDA IN PRESENZA DI ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI In presenza di alunni con Bisogni Educativi Speciali, bisogna seguire determinate procedure per attuare interventi mirati a favorire la loro integrazione. Il campo di intervento, a livello normativo, si estende all’intera area che comprende: • Alunni disabili (legge 104/1992); • Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici (legge 170/2010);…

GESTIONE DELLA RABBIA IN CLASSE

2 ESERCIZI PRATICI SULLA GESTIONE DELLA RABBIA IN CLASSE.

GESTIONE DELLA RABBIA IN CLASSE Una classe prima, anche se costituita da elementi eterogenei secondo i risultati desunti dalle osservazioni dei prerequisiti stabiliti dai docenti della Scuola Primaria e dalle informazioni avute dagli insegnanti di scuola dell’infanzia, spesso si rivela non equilibrata per le dinamiche relazionali che si instaurano poi fra alunni di varie provenienze.…

MEDIAZIONE DIDATTICA

DIFFERENZIARE LA MEDIAZIONE DIDATTICA IN CLASSE.

Differenziare la mediazione didattica Utilizzare modalità diverse di presentazione dei contenuti costituisce sicuramente uno dei numerosi tentativi che l’insegnante può realizzare per migliorare le condizioni dell’apprendimento. Queste diverse modalità vengono denominate in letteratura come “mediatori didattici”.   Per mediatore didattico si intende tutto ciò che l’insegnante intenzionalmente mette in atto per favorire l’apprendimento degli alunni.…

FILM SU AUTISMO E SINDROME DI ASPERGER

5 FILM SU AUTISMO E SINDROME DI ASPERGER DA MOSTRARE A SCUOLA.

In questo articolo elencherò 5 film sull’Autismo e sulla Sindrome di Aspergere la loro visione è tesa a sensibilizzare il contesto classe sui temi delle difficoltà dei ragazzi con questo tipo di sindrome.  E’ consigliabile prima di far visionare i film in aula, di cercare e approfondire sulle singole recensione  l’età a cui fanno riferimento. FILM SU…

NORME DI RIFERIMENTO PER PROGETTARE VIAGGI D’ISTRUZIONE

34 NORME DI RIFERIMENTO PER PROGETTARE VIAGGI D’ISTRUZIONE.

NORME DI RIFERIMENTO PER PROGETTARE VIAGGI D’ISTRUZIONE O VISITE GUIDATE In questo articolo andiamo a vedere quali siano le principali buone prassi da tenere in considerazione le principali norme di riferimento per progettare viaggi d’istruzione o visite guidate, qualora voleste aggiungerne mancanti lasciate i vostri riferimento nei commenti. Buona lettura.  1. Il consiglio di intersezione/interclasse/classe,…