CONSIGLI DI INTERSEZIONE

CONSIGLI DI INTERSEZIONE, DI INTERCLASSE E DI CLASSE: RUOLI E COMPITI.

CONSIGLI DI INTERSEZIONE, DI INTERCLASSE E DI CLASSE. Questi organi collegiali sono composti da rappresentanti dei genitori come componente elettiva e dai docenti della classe come componente ordinaria. Sono presieduti dal Dirigente Scolastico o da un docente da lui delegato. La funzione dei Consigli è di formulare al Collegio dei docenti proposte in ordine all’azione…

Dettagli
FUNZIONI DEL CONSIGLIO DI CLASSE

FUNZIONI DEL CONSIGLIO DI CLASSE: COORDINATORE, PRESIDENTE, SEGRETARIO

Le funzioni nel consiglio di classe: coordinatore, presidente, segretario L’intento è di fare il punto e fornire chiarimenti in merito alla figura del “coordinatore” del consiglio di classe quale figura ormai pienamente acquisita dell’organizzazione scolastica, rispetto alle funzioni tradizionali di “segretario” del consiglio di classe e di “presidente”, ruoli che, invece, trovano riscontro nella normativa…

Dettagli
CLASSIFICAZIONE ICF

CLASSIFICAZIONE ICF: STRUTTURA E TERMINI DI APPLICAZIONE.

Struttura della classificazione ICF L’ICF è una classificazione che ha una struttura gerarchica rappresentabile in forma di «albero». Nei documenti ufficiali di presentazione dell’ICF, predisposti dall’OMS, la classificazione è divisa in due parti: • la Parte 1 che raggruppa tutto il contenuto descrittivo di funzioni, strutture, attività e partecipazione; • la Parte 2 che invece…

Dettagli
DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO COSA FARE

DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO COSA FARE.

DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO COSA FARE CHE COSA SONO I DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO? Una definizione semplice che dovresti ricordare: i DSA sono ufficialmente definiti come disturbi specifici evolutivi dell’apprendimento di origine neurobiologica. L’uso del termine DSA si riferisce a difficoltà specifiche di: – lettura –    DISLESSIA – scrittura – DISGRAFIA e DISORTOGRAFIA – calcolo –   DISCALCULIA  La dislessia ostacola la capacità di…

Dettagli
LA CLASSIFICAZIONE ICF

LA CLASSIFICAZIONE ICF E I SUOI ASPETTI INNOVATIVI.

LA CLASSIFICAZIONE ICF E I SUOI ASPETTI INNOVATIVI L’ICF si delinea come una classificazione che vuole descrivere lo stato di salute delle persone in relazione ai loro ambiti esistenziali (sociale, familiare, lavorativo) al fine di cogliere le difficoltà che nel contesto socio-culturale di riferimento possono causare disabilità. L’ICF non vuole essere uno strumento di descrizione…

Dettagli