PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO: 6 DOMANDE ESSENZIALI.

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO 1. Quale significato ha la firma del PDP da parte dello studente/genitore e dei docenti? E‛ una modalità mutuata dalla prassi consolidata in uso per il PEI delle situazioni di integrazione scolastica. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Considerato che per il PDP si sottolinea l‛importanza di una collaborazione scuola-famiglia nella stesura *, le firme…

Dettagli
COMPILAZIONE DEL PROFILO DI FUNZIONAMENTO

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL PROFILO DI FUNZIONAMENTO.

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL PROFILO DI FUNZIONAMENTO In base a quanto previsto all’art. 5 del decreto n. 96/2019, il Profilo di Funzionamento viene predisposto secondo i criteri del modello bio-psico-sociale della Classificazione internazionale del funzionamento, della disabilità e della salute (ICF) dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ai fini della formulazione del PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO (PEI).…

Dettagli
REGOLAMENTO DEL GRUPPO WHATSAPP DI CLASSE

IL REGOLAMENTO DEL GRUPPO WHATSAPP DI CLASSE.

Attività didattica: IL REGOLAMENTO DEL GRUPPO WHATSAPP DI CLASSE (o “ decalogo dello stare bene insieme on-line”).   Durata suggerita: 2 ore. 1. obiettivo: ideare in classe, attraverso un percorso partecipato, il “regolamento ideale del gruppo whatsapp di classe” o in alternative il “decalogo dello star bene insieme on-line” ovvero 10 regole ideali per garantire…

Dettagli

DIDATTICA PER ALUNNI CON BES: ITALIANO E STORIA.

AREA UMANISTICA I disturbi specifici dell’apprendimento che coinvolgono fortemente, anche se non esclusivamente, le materie umanistiche sono la dislessia, la disgrafia e la disortografia. A differenza di altre discipline, per le quali la scrittura e la lettura possono essere considerate una competenze non paradigmatiche secondarie, per quelle umanistiche quelle competenze sono invece consustanziali e ne…

Dettagli
MISURE COMPENSATIVE E DISPENSATIVE PER LA DISCALCULIA

MISURE COMPENSATIVE E DISPENSATIVE PER LA DISCALCULIA.

MISURE COMPENSATIVE E DISPENSATIVE PER LA DISCALCULIA. La discalculia è una difficoltà specifica nell’apprendimento del calcolo che si manifesta nel riconoscimento e denominazione dei simboli numerici, nella scrittura dei numeri, nell’associazione del simbolo numerico alla quantità corrispondente, nella numerazione in ordine crescente e decrescente e nella risoluzione di problemi. La discalculia riguarda la parte esecutiva…

Dettagli
PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER GLI ALUNNI CON BES

Il PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER GLI ALUNNI CON BES.

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER GLI ALUNNI CON BES. A parte i casi di handicap (che, come visto, richiedono il PEI) nella pratica ci troviamo ad affrontare un insieme molto eterogeneo di ragazzi con bisogni educativi speciali. Le situazioni individuali sono varie ma il denominatore comune di questo insieme eterogeneo è una difficoltà (talvolta molto importante)…

Dettagli
DIDATTICA DELLA LINGUA STRANIERA

DIDATTICA DELLA LINGUA STRANIERA CON ALUNNI CON DSA.

DIDATTICA DELLA LINGUA STRANIERA CON ALUNNI CON DSA. L’apprendimento di una seconda lingua, diversa da quella materna, implica il coinvolgimento di abilità nella comprensione e nella produzione orale e scritta, che collocano l’alunno con BES, in particolare con DSA, in una zona critica. Se la lingua oggetto di apprendimento è l’inglese, tale criticità si accentua,…

Dettagli
LA DIDATTICA PER STUDENTI BES DISCIPLINE TECNICO-SCIENTIFICHE

DIDATTICA PER STUDENTI BES: DISCIPLINE TECNICO-SCIENTIFICHE.

LA DIDATTICA PER STUDENTI BES: DISCIPLINE TECNICO-SCIENTIFICHE La didattica per studenti con Bisogni Educativi Speciali (BES) ha l’obiettivo di promuovere il successo formativo dello studente, di dare a ciascun di loro l’opportunità di sviluppare al meglio le proprie potenzialità e di accrescere i propri punti di forza nell’ottica di promuovere un apprendimento efficace. Nel rispetto…

Dettagli